La Direzione regionale del Partito democratico ha approvato all’unanimità il regolamento per il congresso. Il rinovo dell’assemblea e l’elezione del segretario dovranno avvenire entro il 10 gennaio 2022, con qualche mese di ritardo rispetto alla scadenza ordinaria, a causa dell’emergenza sanitaria che ha di fatto bloccato l’attività interna e il tesseramento. Le candidature a segretario dovranno essere presentate entro il 31 ottobre. Le candidature devono essere sottoscritte da almeno il 15 per cento dei componenti dell’A+assemblea regionale uscente oppure da un numero di iscritti compreso tra 250 e 600, distribuiti in almeno quattro federazioni provinciali.

Novità sostanziale per l’elettorato attivo. Il nuovo regolamento è infatti ispirato al regolamento nazionale in cui a livello regionale si prevedono le primarie riservate ai soli iscritti sulla base dell’anagrafe certificata del 2020. Per partecipare al congresso i tesserati dell’anno scorso hanno tempo di rinnovare fino al giorno precedente la riunione del proprio circolo, mentre saranno chiamati al voto tutti i nuovi iscritti, anche in modalità online, alla data del 16 novembre 2021.

La fase congressuale sarà avviata dal 25 settembre con le riunioni di confronto sul programma in presenza o in via telematica convocate dalla Commissione regionale per il congresso.

Le riunioni di Circolo per l’elezione del Segretario regionale e dell’Assemblea regionale si svolgeranno dal 26 novembre al 19 dicembre 2021, sulla base di un calendario definito in accordo con la Commissione regionale.

Il voto è avvenuto ieri sera nel corso della riunione della Direzione convocata in modalità mista, in presenza e a distanza.